venerdì 22 marzo 2019

le nostre amiche aziende...3

Il nostro carissimo tutor prima di partire per lo stage aziendale ci aveva dato una serie di raccomandazioni: "dovete comportarvi bene, dovete rispettare gli orari di servizio, dovete documentare le vostre attività attraverso foto ed un video della durata di 15 secondi girato con la telecamera in orizzontale..." (*anafora).
Il fatto è che noi siamo degli artigiani-artisti, quindi siamo naturalmente ostili agli ordini ed alle raccomandazioni: il risultato è che solo alcuni di noi hanno girato i video, per altro non sempre con sviluppo orizzontale.
Inutile dirvi che il tutor è rimasto un po' deluso. L'assemblaggio dei vari filmati, a causa della nostra naturale indisciplina, è risultato pertanto non propriamente eccellente e per noi, che siamo abituati al meglio, questo non è certamente esaltante. Ci rifaremo...
Intanto bolle in pentola una grossa novità, ma per ora non aggiungiamo altro. Anche se la seconda annualità del nostro progetto di Alternanza Scuola Lavoro volge ormai al termine, noi continuiamo a lavorare per renderla ancora più entusiasmante: ad maiora, semper!







*anafora: figura retorica che consiste nella ripetizione della stessa parola all'inizio di frasi, versi, strofe 


martedì 5 marzo 2019

le nostre amiche aziende...2

Siamo felici, radiosi, raggianti (* climax ascendente)  per come si sta svolgendo il nostro stage aziendale. Possiamo finalmente metterci alla prova nei settori che più ci interessano, imparando direttamente sul campo, grazie alla collaborazione delle aziende e botteghe artigiane che hanno scelto di partecipare al nostro progetto.





Quest'anno una storica bottega di cartapesta di Lecce ha aderito al nostro progetto. Luisa ha modellato l'argilla, ha effettuato vestizione e fuocheggiatura di statue in cartapesta presso la Bottega d'arte.



















Matteo, presso Grafikmania a Patù, ha stampato manifesti, misurato pannelli pubblicitari, sistemato foto con l'utilizzo di photoshop.

















Silvia, appassionata di arti figurative, ha deciso quest'anno di approfondire la tecnica dell'acquarello grazie alla disponibilità della galleria Borgo 66 a Poggiardo.



















Marta e Maria Lucia si sono occupate di controllo qualità, nobilitazione del prodotto e campionatura di filati presso La tessitura a Tiggiano.












* climax ascendente: Figura retorica (detta anche gradazione ascendente ) consistente in un graduale passaggio da un concetto all'altro, via via più intenso

le nostre amiche aziende...1

Ma quanto felici siamo (*anastrofe) nell'affrontare lo stage presso le nostre "amiche aziende": amiche perchè ci danno l'opportunità di fare esperienza negli ambiti professionali che più ci interessano senza chiedere nulla in cambio. 
Una grandissimo grazie allora amiche aziende!



Anna e Francesca, presso il laboratorio orafo della Gioielleria Chetrì di Maglie, hanno inciso fedi, lucidato gioielli, fuso oro giallo e bianco; hanno usato la lucidatrice, il pantografo, il buratto ed il bagno galvanico 



















Nicoletta  ha effettuato decorazioni di quadri con glitter e foglia d'argento e pittura su tela presso "ArtKey" di San Cassiano



















Jacopo ha finalmente potuto cimentarsi in quello che probabilmente sarà il lavoro del suo futuro: ha sgrattato, verniciato di auto presso la carrozzeria Trani Pasqualino di Morciano di Leuca






Dijana ha impaginato foto ed usato il software bridge presso il fotografo Umberto Coluccia ad Uggiano la Chiesa.


















Maria Teresa e Chiara, chiacchierone come sempre, hanno scattato foto in esterna, impaginato e usato photoshop da Teo Fotografo d'arte a Tricase
















Giorgia, da gioielleria Zaccaria Sigrido a Salve, ha allestito vetrine, curato i rapporti con la clientela, ha approfondito la conoscenza di vari marchi e di pietre e perle







Maria Abbondanza ha stampato magliette, adesivi, tutto da Eurostampa a Poggiardo














* anastrofe: figura retorica che consiste nell'inversione dell'ordine naturale delle parole

mercoledì 27 febbraio 2019

Vita da tutor...

Il nostro tutor scolastico vola veloce come un'aquila (*similitudine) da un paese all'altro. Sono giornate molto impegnative, è sempre sulla strada e passa al setaccio tutte le nostre aziende per verificare che tutto si stia svolgendo nel rispetto della legge e degli accordi presi.

Questa esperienza gli sta consentendo di visitare paesi in cui non era mai stato prima...e visto che c'è, ha deciso di "immortalarsi" scattando dei selfie. Bravo prof., grazie per tutto quello che fa per noi!











*similitudine: figura retorica  in cui si paragonano persone, animali, cose, sentimenti, immagini, situazioni per associazione di idee.

La fase aziendale - seconda annualità

Un silenzio eloquente (*ossimoro) regna da qualche giorno nella nostra scuola: dal 25 febbraio, infatti, la nostra classe sta affrontando la fase aziendale prevista dal progetto di alternanza scuola lavoro e quindi non è presente a scuola. Molte le aziende e botteghe artigianali che hanno accettato di collaborare, con un denominatore comune: l'arte. I nostri tutor aziendali sapranno trasmetterci sicuramente la passione per il loro lavoro. Noi siamo ansiosi di cimentarci in questa nuova avventura...sapendo bene che per il nostro tutor scolastico sarà una settimana impegnativa...dovrà verificare, azienda per azienda, che tutto proceda nel migliore dei modi. Buon lavoro a tutti!

*ossimoro: figura retorica che consiste nell'accostare, nella stessa frase, due parole di significato opposto che si contraddicono a vicenda.

giovedì 14 febbraio 2019

St. Valentine's day

E' finalmente arrivato il giorno di san Valentino. Il nostro tutor ha pensato bene di invitarci a progettare un anello da regalare alle nostre fidanzate o da farci regalare dai nostri fidanzati.
Dopo aver capito come si disegna col software un castone, ci siamo cimentati nel progetto dell'anello dei desideri...tutte vorremmo che i nostri fidanzati spendessero e spandessero (*paranomasia) almeno in questa occasione, ma temiamo che per ora questi anelli siano per noi un miraggio, visto l'elevato costo...resta intanto la grande soddisfazione per i progetti realizzati






Maria Teresa ha progettato una veretta in argento con zaffiro. Elegantissimo il rendering.





Manuel è indeciso se regalare alla propria fidanzata una veretta in oro con rubini oppure diamanti: la scelta risulta molto difficile!









Giorgia preferisce un classico anello solitario in argento con rubino.






Chiara punta su una veretta in oro con diamanti. Anche qui molto elegante il rendering











Dijana non è mai banale nei suoi progetti. Sceglie un anello trilogy,  con pietre in diamante o zaffiro


















*paranomasiaaccostamento di parole simili nei suoni ma diverse nel significato

lunedì 21 gennaio 2019

...e la collezione si arricchisce...

E dopo un mese riprendiamo, col solito entusiasmo, il nostro corso di formazione sula progettazione di gioielli in 3D. Nel frattempo il nostro brand lunastella è divenuto ricercatissimo: molte gioiellerie fanno fuoco e fiamme (allitterazione *) per accaparrarsi l'esclusiva nelle vendite.
Grazie alla carissima prof.ssa Corvaglia Maria Carmela, la nostra collezione si arricchisce di un "bracciale per donna in perla di lapislazzulo, occhio di tigre e perla bianca con cilindro in oro giallo inciso". Vi presentiamo in anteprima mondiale alcuni dei nostri progetti.







I progetti di Chiara, Dijana e Cristian




















I progetti di Maria Lucia, Silvia e Marta.























I progetti di Nicoletta e Jacopo.

















*allitterazioneripetizione degli stessi suoni all'inizio o all'interno di parole